Cos’è un robot pick and place? Fondamentalmente, si tratta di un robot specializzato ad assolvere lavori ripetitivi e di precisione anche in ambiti operativi particolari, come in camere bianche, che siano esse di tipo alimentare o farmaceutico, quando l’elevato ciclo di lavoro può essere problematico per un solo operatore, oppure in caso di manipolazione di prodotti delicati, fragili o sterili.

Il caso che presentiamo nel video qui a fianco è legato alla movimentazione di prodotti da forno; il robot, che qui vediamo operare con due piatti rotanti per il carico dello stesso e il successivo piazzamento su nastro trasportatore, è stato programmato per ricevere il prodotto da due diverse linee di produzione, afferrarlo con cura e spostarlo sul nastro trasportatore che lo porterà alla linea di impacchettamento.

I movimenti effettuati dal robot, sono veloci e sicuri seppure delicati; il progetto, prevede che il robot, possa movimentare prodotto sfuso, confezionato in soft bag o direttamente inscatolato: questo consente di poter utilizzare il robot per differenti tipologie di manufatti.

Questa automazione, porta dunque diversi vantaggi, legati al suo utilizzo:

• la possibilità di movimentare prodotti da più linee in ingresso

• la capacità di operare in camere sterili senza la presenza di un operatore sul macchinario

• la possibilità di manipolare prodotti delicati con sicurezza e delicatezza

• la capacità di lavorare ad elevati cicli, con ripetitività e precisione di posizionamento.

In Bosso non ci limitiamo ad acquisire le richieste del cliente e a portarle a termine: data la robustezza dei nostri prodotti e la durevolezza dell’hardware da noi impiegato, consideriamo sempre ogni singolo impianto, con la possibilità di modificarne il setup, per un aggiornamento di produzione o un futuro cambio di utilizzo.